Info

Storia / Chi siamo

L’esposizione interattiva di computer storici funzionanti BitOld – un po vecchi – , nasce durante una cena tra due amici – Maurizio Candito e Stefano Capobussi – accomunati dalla passione e l’interesse per l’informatica, che tra un aperitivo ed un antipasto, si sono trovati a digitare qualche riga di BASIC su vecchi e rari computer.

La nostra esposizione è attualmente ospitata presso la scuola ITIS Stanislao Cannizzaro di Colleferro (RM), grazie alla disponibilità del preside Alberto Rocchi e di tutto il personale scolastico che ha contribuito a renderlo luogo privilegiato, per preservare e divulgare queste macchine storiche.

Durante la visita, è possibile percorrere un viaggio interattivo nella storia dell’informatica, utilizzando questi computer storici funzionanti, a partire dai primi anni ’70 agli anni 2000; un’appagante esperienza immersiva.

Il percorso è completato da spiegazioni ed aneddoti dei curatori dell’esposizione, oltre alle storie che accompagnano le vecchie macchine ricevute in donazione.

Ci piace definirci i migliori amici delle signore, che sono sempre ben contente di fare spazio in casa/cantina/garage donando i retrocosi dei loro compagni.

esposizio

Dove andiamo – Mission

Non ci riteniamo dei collezionisti, ma appassionati di informatica che recuperano vecchi computer, salvandoli dall’oblio, rendendoli nuovamente disponibili ai visitatori per capirne l’evoluzione.

Bitold partecipa attivamente alle manifestazioni di Vintage Computer, oltre ad incontri in cui è possibile fare divulgazione della storia dell’informatica.

Ci rendiamo altresì disponibili vista la nostra esperienza a fornire supporto per eventi, manifestazioni e mostre sul tema.

Siamo all'interno dell'ITIS Cannizzaro di Colleferro.

Sentiti libero di contattarci...

Acconsento al trattamento dei miei dati personali come indicato nell’informativa privacy.
Dichiaro di aver letto l'informativa privacy